Riso Rosa Marchetti

Riso integrale con crema di funghi e cavolo nero

Quando devo mettermi a cucinare per il pranzo o la cena, la cosa che preferisco fare è aprire il frigorifero e, in base a quello che c’è ed è prossimo alla “scadenza”, decidere una ricetta.

Questa volta avevo della feta e del cavolo nero; ma mi sono ricordata anche di un  misto di funghi porcini e finferli, provenienza montagna, che stazionavano nel congelatore.

“A sentimento” mi sembrava che tutti insieme potessero produrre qualcosa di buono, così ho iniziato a comporre la ricetta.

Alla pasta, ho preferito del buon riso integrale.

Ingredienti (x 2 persone)

  • 200gr. di riso integrale Rosa Marchetti
  • 100gr.di funghi misti surgelati (porcini e finferli)
  • 40gr. di feta greca
  • cavolo nero (quantità a seconda dei gusti)
  • 2 cucchiaio di olio
  • 2 spicchi d’aglio
  • 3 bustine di zafferano

Lessate il riso integrale per ca. 1h; a metà della cottura aggiungete 3 bustine di zafferano. Nel frattempo preparate i funghi, facendoli saltare con un cucchiaio di olio e un spicchio d’aglio per ca. 6/7 min. : devono essere morbidi per poterli frullare. Una volta pronti, spegnete il fuoco e lasciateli raffreddare.

Mondate e lessate il cavolo nero in acqua bollente salata per ca. 5 min. poi tagliuzzatelo e fatelo saltare con un cucchiaio di olio e 1/2 spicchio d’aglio.

Riprendete i funghi e aggiungete la feta a pezzetti con un po’ dell’acqua di cottura del riso; frullate il tutto con il frullatore per avere una crema bella fluida.

Quando il riso sarà pronto, scolatelo e fatelo saltare insieme al cavolo nero, impiattate e inondate con un bel cucchiaio abbondante di crema di funghi e feta.

Piccoli consigli:

  • non salate i funghi, la feta è già saporita di per sè, al massimo potete regolare la sapidità quando frullate
  • non eccedete con le dosi di feta, rischiate di “ammazzare” il gusto dei funghi
  • se non vi piace il cavolo nero o non è stagione, potete sostituirlo con altra verdura (zucca, asparagi…)

Provate e poi ditemi 🙂 …da me è andato via come il pane!

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *